Accoglienza e ospitalità nell’Odissea e oltre

Giancarlo Cella è il direttore della Scuola di Fisica di Scholé
marzo 17, 2019
ROCCELLA NON SI FARÀ MAI INTIMIDIRE
marzo 21, 2019

Studi classici, un nuovo incontro pubblico sulla figura dello straniero nella sede di Scholé

Giovedì 21 marzo alle ore 18.00 interviene Enrico Ariemma dell’Università di Salerno

 

Dopo aver ragionato su Enea e gli altri profughi protagonisti del mito di fondazione di Roma, l’attenzione si sposta su Ulisse per discutere di “Accoglienza e ospitalità nell’Odissea e oltre”. Sul tema interviene Enrico Ariemma, filologo dell’Università di Salerno, nell’iniziativa organizzata dall’Associazione Culturale Scholé per giovedì 21 marzo alle ore 18.00, nella sede di Via Umberto I, al numero 106, a Roccella Jonica.

La figura omerica di Odisseo, nota anche col nome latino di Ulisse, rappresenta un modello immortale di fuggiasco e migrante, naufrago sbattuto di costa in costa, chiamato a chiedere ospitalità al fine di mettere in salvo la vita e così proseguire il viaggio di ritorno verso Itaca. Già prima di Natale, Scholé ha realizzato l’invito alla lettura dell’Odissea curato da Francesco Tripodi, docente di italiano e latino del Liceo Scientifico “P. Mazzone” di Roccella; con l’intervento di Ariemma si intende dare continuità alla riflessione su un grande classico del mondo antico e, in più, coglierne l’eco prodotta nelle culture e nelle civiltà moderne, chiedendosi che ne è del significato dell’Odissea nell’epoca dei muri e dei respingimenti. L’incontro pubblico si inserisce nel ciclo “Straniero e ospitalità” e costituisce la seconda tappa di un percorso iniziato con Mario Lentano (Università di Siena) e che si concluderà nel mese di aprile con Donatella Puliga (Università di Siena).

Dal 20 al 22 marzo, inoltre, Enrico Ariemma sarà impegnato nei seminari di studi classici per gli studenti del Liceo Scientifico “Volta” di Reggio Calabria, dedicati a “Ulisse a Roma e nella letteratura”, volendo anche a scuola mettere in evidenza i temi e i significati di lungo corso scaturiti dalle imprese dell’eroe omerico.

Il programma sui classici allestito da Scholé andrà avanti fino al mese di aprile. Arriveranno a Roccella ancora altri due filologi provenienti dall’Università di Siena. Per avere gli ultimi aggiornamenti sulle prossime attività basta visitare la pagina Facebook “Filosofia Roccella Scholé” oppure il sito web www.filosofiaroccella.it.

Roccella Jonica, 19 marzo 2019

Associazione Culturale Scholé – Centro Studi Filosofici di Roccella Jonica