MARX Dal 20 al 25 luglio a Roccella Jonica Una ventina di iniziative nel bicentenario della nascita di Karl Marx

Presentato il programma della 38.ma edizione del Roccella Jazz Festival “Rumori Mediterranei”. “Italians” il tema scelto in omaggio al contributo degli italo-americani nella storia del jazz.
luglio 6, 2018
Roccella 2030: Festa dello Sviluppo Sostenibile 11 e 12 luglio Largo Colonne Rita Levi Montalcini
luglio 10, 2018

La IX edizione della Scuola estiva di altra formazione in filosofia “Giorgio Colli” celebra il bicentenario della nascita di Karl Marx: uno dei pensatori più radicali e potenti della modernità, il più lucido nel criticare l’economia capitalistica, mostrando i conflitti e le contraddizioni che la costituiscono, nonché l’autore che con maggiore efficacia ha sviluppato la filosofia nell’incrocio tra teoria e prassi. Dal 20 al 25 luglio a Roccella Jonica si svolgeranno una ventina di iniziative tra lezioni, laboratori, inviti alla lettura e incontri serali. Le attività saranno animate da personalità d’eccellenza degli studi marxiani: dal Direttore della Scuola Estiva Remo Bodei, che insegna all’Università della California, a Stefano Petrucciani dell’Università “La Sapienza” di Roma, fino a Roberto Finelli di Roma “Tre”, Vittorio Morfino della “Bicocca” di Milano, Riccardo Bellofiore dell’Università di Bergamo, Giuliana Commisso e Fortunato Maria Cacciatore dell’Università della Calabria.

«Siamo felici di aver messo insieme punti di vista e letture differenti – filosofia, sociologia ed economia – così da offrire un ampio spettro di argomenti su cui discutere dal basso e senza formalismi come sempre accade negli incontri della Scuola Estiva», così dichiarano i coordinatori Alessandra Mallamo e Angelo Nizza. Il dibattito roccellese si aprirà il 20 luglio alle 18 all’ex Convento dei Minimi con la lezione di Bodei sul tema “Marx e le macchine. Dominio e sottomissione della moderna “schiavitù” salariata”; a seguire, alle 22 nel largo Colonne del lungomare si terrà la tavola rotonda su “Marx e noi” con Cacciatore, Finelli e Morfino. La sera prima dell’inaugurazione della Scuola Estiva, Bodei sarà protagonista di una “preview” in occasione della cerimonia pubblica di conferimento della cittadinanza onoraria; l’iniziativa si svolgerà sempre nel largo Colonne del lungomare alle 22.

Il programma delle sessioni marxiane proseguirà fino a mercoledì 25 luglio e presenterà  argomenti di grande interesse per la filosofia e la politica dell’oggi: il rapporto tra Marx e Hegel (Finelli), il problema della temporalità (Morfino), la crisi e il valore (Bellofiore), la rivoluzione (Cacciatore), il lavoro (Commisso), classi e diseguaglianze (Petrucciani).

Anche l’edizione 2018 della Scuola Estiva vedrà la partecipazione di alcuni giornalisti di testate nazionali, che daranno un contributo prezioso nel coordinare i dibattiti serali: Giuseppe Colombo dell’Huffington Post e Andrea Fabozzi del quotidiano “il manifesto”.

La Scuola Estiva è organizzata dall’Associazione culturale Scholé di Roccella, presieduta da Salvatore Scali, in collaborazione con l’Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli e con il sostegno del Comune e del Consiglio regionale della Calabria. La partecipazione è libera e gratuita; chi fosse interessato a sostenere l’iniziativa, che per il grosso è basata su pratiche di autofinanziamento, può aderire alla campagna “Think Sharing”.

Tutti gli aggiornamenti sono consultabili sul sito web www.filosofiaroccella.it e sulla pagina Facebook Filosofia Roccella Scholé.

 

09/07/2018

Associazione Culturale Scholé – Centro Studi Filosofici di Roccella Jonica